SERIE B – Che serata! LRB sfiora il colpaccio in un Pala 958 infuocato, finisce la stagione tra gli applausi

Una grande serata, di spettacolo dentro e fuori dal campo! Finisce la corsa, ma Langhe Roero chiude la stagione tra gli applausi del pubblico dopo aver venduta cara la pelle nonostante una condizione precaria. Anzi, LRB guida anche a lungo in gara 3, poi resta senza energie e la Juvi la spunta conquistando la semifinale.

La partita

Il Pala 958 è vestito a festa per Gara 3 con un muro bianco a colorare le tribune. Langhe Roero, ancora senza Tarditi, Tiberti e Favali, è sempre in estrema emergenza e si gioca il tutto per tutto per rimanere viva nella serie. Cremona forte dello 0-2 arriva in Piemonte per strappare il pass per la semifinale di Serie B. Nel prepartita Castellino riceve il premio come miglior Under 21 di tutta la Serie B, dalle mani del presidente Fip Piemonte, Mastromarco.

Subito scatto avanti della Juvi (2-7 firmato da Preti), ma LRB cresce in difesa; con Antonietti, Castellino e Perez sorpassa: 8-7! Fumagalli arma la mano dal perimetro e riporta avanti i suoi (10-12) e ci pensa Prunotto, ben servito, a impattare (12-12). Cremona inizia a guadagnare tanti falli e dalla lunetta prova ad allungare, tuttavia Castellino con sei punti in fila tiene lì Langhe Roero: 18-19. Allo scadere della frazione, poi, Danna serve Antonietti, che colpisce per il 20-19 al decimo!

Nasello rimette avanti il naso della Nuvi (22-25), i locali non si scompongono e con il giro palla permettono a Cortese di tirare piedi per terra: 25-25! Immediato break lombardo che si chiude con la schiacciata in campo aperto di Giulietti: 25-29 e time-out Jacomuzzi. La tripla di Perez che arriva di lì a poco ripristina la parità (29-29). Nasello risponde per le rime (29-32), ma LRB reagisce con un parziale di 6-0 chiuso dalla spettacolare schiacciata di Cravero servito da Castellino: il Pala 958 salta dai seggiolini per il 35-32! Cambia poco alla pausa: 36-34.

Durante l’intervallo foto a centro campo per celebrare la vittoria della C Silver e foto anche con le squadre femminili di LRB (U12 e U15).

LRB esce dagli spogliatoi con rinnovata energia e la bomba di Fowler vale il 41-36. In attacco, però, i locali non segnano più, pur provando a tenere dietro. Lentamente la Juvi, però, non sta a guardare e con tre triple (Gobbato e due volte Preti) si crea un parziale di 0-11: time-out piemontese sul 41-47 (3:00 da giocare nel periodo). Antonietti riaccende i suoi segnando e subendo fallo (44-47), ma ecco un altro canestro dal perimetro (Fumagalli) e sul 44-50 e di nuovo +6 esterno. Perez e Castellino riaccorciano al trentesimo: 50-52, anche il numero 8 commette il suo quarto fallo proprio allo scadere.

Immediato quarto fallo per Antonietti all’avvio degli ultimi, poi rubata e affondata di Giulietti: 50-55. Danna va a segno, ma Preti colpisce dai 6,75 m: 52-58. Il capitano è indiavolato, altri cinque punti per il -1 (57-58), tuttavia nuove triple affondano LRB: 57-65 con Gobbato a segnare al secondo tentativo di fila dopo rimbalzo in attacco. Quinto fallo, intanto, di Castellino che finisce qui la sua gara, time-out Jacomuzzi a 3:39 dal termine. I padroni di casa non hanno più benzina, Preti arriva al ferro facile, poi dalla lunetta Nasello chiude i giochi: 57-71 con due giri di lancetta rimasti. Arrivano ancora due punti a rendere davvero troppo pesante lo score finale (57-73), ma negli ultimi 60 secondi nessuno guarda più il tabellone, il pubblico è già tutto in piedi e tributa la giusta ovazione ad una stagione capolavoro.

I ragazzi di Jacomuzzi fermano il proprio cammino, comunque trionfale, pur tra una serie infinita di difficoltà e infortuni. In casa piemontese c’è anche la soddisfazione di aver giocato come ultima una grande gara con tutte le energie rimaste.

Applausi del Pala 958 e titoli di coda sulla Serie B di LRB, dopo un’altra grande serata.

Ufficio Stampa Langhe Roero Basketball

 

Tabellino

S.Bernardo-Abet Langhe Roero – Ferraroni JuVi Cremona 57-73 (20-19, 16-15, 14-18, 7-21)

S.Bernardo-Abet Langhe Roero: Daniel Alexander perez 15 (4/6, 1/6), Nicolò Castellino 11 (5/12, 0/1), Andrea Danna 9 (2/7, 1/4), Luca Antonietti 8 (3/11, 0/4), Marco Prunotto 4 (2/4, 0/0), Francesco Cravero 4 (1/1, 0/1), Luca Fowler 3 (0/0, 1/2), Luca Cortese 3 (0/1, 1/3), Alessandro Cagliero 0 (0/0, 0/0), Giancarlo Favali 0 (0/0, 0/0), Emanuele Tarditi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11 / 16 – Rimbalzi: 26 6 + 20 (Daniel Alexander perez 7) – Assist: 5 (Daniel Alexander perez, Nicolò Castellino, Andrea Danna, Luca Antonietti, Marco Prunotto 1)

Ferraroni JuVi Cremona: Jacopo Preti 19 (2/4, 4/6), Ferdinando Nasello 15 (4/8, 1/1), Enrico maria Gobbato 12 (0/2, 3/6), Carlo Fumagalli 10 (2/4, 2/7), Niccolò Giulietti 8 (3/4, 0/0), Marco Bona 6 (2/3, 0/1), Marko Milovanovikj 3 (1/2, 0/0), Elvis Vacchelli 0 (0/0, 0/1), Andrea Sipala 0 (0/0, 0/0), Stefano Bandera 0 (0/0, 0/0), Niccolò De martin 0 (0/0, 0/0), Tommaso Dal cero 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 15 / 22 – Rimbalzi: 38 4 + 34 (Ferdinando Nasello 10) – Assist: 13 (Ferdinando Nasello, Marco Bona 5)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su email