SERIE B – Gara 2 è della Juvi, venerdì la serie si sposta al Pala 958

Gara 2 non ha purtroppo storia, per una Langhe Roero che non riesce a reggere l’urto della Juvi nelle frazioni centrali in cui subisce 63 punti (rispettivamente 30 e 33 nelle due frazioni). Dopo un buon primo periodo, in cui gioca alla pari, Cremona semina LRB e nella ripresa non la scorge mai nello specchietto retrovisore. 2-0 Juvi e la serie si sposta venerdì al Pala 958.

La partita

La serie dei quarti di finale torna al Pala Radi di Cremona per Gara 2. Nella prima sfida si è imposta nettamente la Juvi che ha legittimato i favori del pronostico. La S. Bernardo aveva perso contatto sin dal primo tempo e nonostante le assenze (Favali, Tarditi, Tiberti) è sul parquet lombardo per provare a giocarsela.

Vantaggio immediato per gli ospiti (2-4), ma i padroni di casa sorpassano con Preti e Nasello (7-6). LRB riesce a cavalcare Prunotto nei pressi dell’anello e mette la freccia (9-13), ma i falli condannano pesantemente i viaggianti (2-7 il conto delle penalità) e Danna e Cravero sono già in panchina con due a testa. Bona trascina i suoi nuovamente avanti, tuttavia Langhe Roero resta aggrappata al decimo dopo i tiri liberi di Castellino: 22-21.

Bona continua a punire dal perimetro (seconda tripla), Cortese replica, poi Preti viene perso con un dai e vai scolastico (29-24). Colpisce da tre anche Vacchelli e coach Jaco ferma tutto sul 32-24, prima fuga Juvi. Fowler guida la rimonta (33-29), ma Vacchelli arma di nuovo la mano e una palla persa langarolo-roerina si tramuta in un canestro facile degli avversari: 40-29. A suon di triple Cremona continua a dilagare: Vacchelli mette ancora la firma, 52-35. Un solo punticino limato alla pausa da LRB che spreca anche a cronometro fermo: 52-36.

La ripresa parte con un 4-0 che dà il là a un altro break lombardo: 60-39 con canestri comodi nel pitturato. Intanto ci sono anche problemi di falli, con il quarto di Danna e di Antonietti. A metà frazione arriva la prima palla sotto a Prunotto che segna il 64-47, ma è durissima dopo la giocata da tre punti del 69-47. Alla tripla di Castellino segue un altro canestro con fallo dei locali (72-50). Cagliero prova a scuotere i suoi con un parziale di 0-5 personale (72-55). Anche questa volta la Juvi ricaccia indietro l’assalto con veemenza, Vacchelli segna di tabella la quinta tripla su sei tentativi: 85-61 al trentesimo e gara già virtualmente chiusa.

L’ultima frazione vede Cremona avvicinarsi al +30 (91-63) per poi gestire le battute conclusive. Langhe Roero non ha più fiducia e la sfida si trascina senza grande agonismo verso la fine. Il +30 non tarda ad arrivare con la tripla del 97-67 e il pubblico locale irride i piemontesi chiedendo: “Cento! Cento”. Il 100 non arriva, con Vacchelli ad accontentarsi del 99-69 su cui sona la sirena finale.

Gara 2 non ha avuto storia, LRB dovrà cercare di allungare la serie sfruttando il fattore Pala 958, venerdì alle ore 21:00, sarà una sfida “do or die”.

Ufficio Stampa Langhe Roero Basketball

Si ringrazia per lo scatto la fotografa e l’Ufficio Stampa Juvi Cremona Damiano Bonvincini

 

Tabellino

Ferraroni JuVi Cremona – S.Bernardo-Abet Langhe Roero 99-69 (22-21, 30-15, 33-25, 14-8)

Ferraroni JuVi Cremona: Ferdinando Nasello 19 (6/9, 0/0), Elvis Vacchelli 16 (0/1, 5/7), Marco Bona 14 (4/6, 2/4), Jacopo Preti 14 (2/5, 1/4), Niccolò Giulietti 11 (4/5, 0/0), Carlo Fumagalli 8 (3/5, 0/2), Enrico maria Gobbato 8 (1/4, 1/1), Marko Milovanovikj 8 (1/1, 2/5), Niccolò De martin 1 (0/2, 0/0), Andrea Sipala 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 24 / 31 – Rimbalzi: 39 12 + 27 (Elvis Vacchelli 9) – Assist: 18 (Jacopo Preti , Marko Milovanovikj 4)

S.Bernardo-Abet Langhe Roero: Luca Antonietti 16 (4/7, 2/4), Marco Prunotto 11 (5/8, 0/0), Luca Fowler 10 (2/3, 2/5), Nicolò Castellino 9 (2/6, 1/2), Francesco Cravero 8 (3/8, 0/0), Alessandro Cagliero 5 (0/0, 1/1), Andrea Danna 4 (1/4, 0/1), Daniel Alexander perez 3 (1/6, 0/1), Luca Cortese 3 (0/1, 1/2), Giancarlo Favali 0 (0/0, 0/0), Emanuele Tarditi 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 18 – Rimbalzi: 16 4 + 12 (Francesco Cravero, Daniel Alexander perez 3) – Assist: 8 (Andrea Danna 3)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su email