SERIE B – LRB accarezza il colpo con Legnano: il Pala 958 applaude la conquista dei playoff!

Solo applausi dal Pala 958 per la S. Bernardo Abet che si piazza al settimo posto in griglia playoff! Nell’ultimo impegno di regular season, giocato tra le mura amiche, LRB sfiora il colpaccio contro gli Knights Legnano. Senza Tarditi, senza Tiberti, senza Favali, per pochi centimetri sfugge il successo che sarebbe valso addirittura la sesta piazza. Un’altra grande serata non è bastata, ma ai playoffs questa squadra venderà cara la pelle.

La partita

Il Pala 958 ospita l’ultima giornata della stagione regolare della Serie B, che servirà a decretare le posizioni finali in griglia playoffs. Si scontrano Langhe Roero e Knights Legnano, entrambe con in tasca un biglietto per la post season.

Gli Knights provano subito a scappare con il 4-8 firmato da Cepic. Langhe Roero non ci sta e accorcia con Danna (8-9). L’elastico riprende con gli ospiti a portarsi sul 10-14 e Perez a ricucire subito sparando la tripla del -1 (13-14). Il finale di frazione, tuttavia, ha di nuovo tinte biancorosse col bombardamento dai 6,75 m che vale il 17-25 dopo dieci minuti.

I lombardi provano a rimpinguare il proprio bottino e scappano fino al +12: 20-32 a opera di Cepic. Non si abbattono i piemontesi che alzano il volume in difesa e in attacco riprendono fiducia. Palla recuperata, e Cravero vola a schiacciare accendendo il pubblico: 26-32! Poi, il testimone passa ad Antonietti che fa male agli avversari dal perimetro, ma anche segnando quasi da sotto il tabellone: 31-35. Altro errore di Legnano, e gran lotta a rimbalzo, in cui i locali la spuntano di squadra. Sul ribaltamento di fronte Cravero segna il 33-35 che fa saltare in piedi il Pala 958: 33-35 e time-out Knights. Danna segna nonostante il fallo e alla pausa è parità: 35-35.

LRB riparte forte e con Antonietti e Cravero si porta sul 43-36. Ad Antonietti, però, viene fischiato il quarto fallo e deve sedersi in panchina. Gli Knights ne approfittano subito e risalgono a -2 ed è sospensione Jacomuzzi (47-45). Danna sui 24” inventa il +4, ma di lì a poco Bianchi (neo-acquisto arrivato da Biella, A2) sorpassa: 49-50. Non si scompongono i padroni di casa e con Cravero trovano ancora il perfetto equilibrio al trentesimo: 52-52.

Bianchi spara di nuovo da tre, ma Fowler sfrutta con sapienza i blocchi e scrive 58-55. Casini segna oltre i 6,75 m e subisce fallo (quinto per Antonietti, miglior marcatore di serata con 15 fino a quel momento): nuovo vantaggio lombardo 58-59. Terenzi prosegue la striscia e a cinque minuti dalla fine è 58-62. Cravero è concreto a rimbalzo in attacco (61-62), tuttavia due triple di Terenzi sembrano indirizzare definitivamente il match (63-68). Non si arrende Perez che trova quattro punti di fila per il 67-68 con 40 secondi da giocare. Terenzi questa volta tira, ma non prende neppure il ferro. LRB non va a segno e deve fare fallo sistematico. Lo stesso Terenzi dalla lunetta scrive 67-70 con 6 secondi rimasti. Lo staff ospite chiede di fare fallo, ma il fischio non arriva, vince Legnano (67-71).

Una eroica Langhe Roero si deve arrendere così solo in volata a una delle avversarie più forti del campionato. Nonostante le (tante) assenze il successo sfugge solo per un soffio, ma la S. Bernardo Abet è ai playoff, con la settima posizione in griglia.

Il Pala 958 tributa il giusto applauso ai padroni di casa che sul proprio campo hanno sempre venduto cara la pelle per tutto il campionato, compresa l’ultima giornata. Adesso è già tempo di pensare alla post-season, in cui i ragazzi di Jacomuzzi affronteranno la Juvi Cremona.

Ufficio Stampa Langhe Roero Basketball

Tabellino

S.Bernardo-Abet Langhe Roero – 3G Electronics Legnano 67-71 (17-25, 18-10, 17-17, 15-19)

S.Bernardo-Abet Langhe Roero: Francesco Cravero 15 (7/8, 0/0), Luca Antonietti 15 (5/9, 1/4), Daniel Alexander perez 13 (4/10, 1/3), Andrea Danna 11 (5/5, 0/2), Nicolò Castellino 5 (2/5, 0/1), Marco Prunotto 4 (2/5, 0/0), Luca Fowler 4 (2/3, 0/2), Luca Cortese 0 (0/0, 0/2), Alessandro Cagliero 0 (0/0, 0/0), Giancarlo Favali 0 (0/0, 0/0), Alessio Ferracaku 0 (0/0, 0/0), Lorenzo Toppino 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 11 – Rimbalzi: 37 4 + 33 (Daniel Alexander perez 10) – Assist: 7 (Andrea Danna 3)

3G Electronics Legnano: Diego Terenzi 17 (1/1, 4/9), Giacomo Leardini 15 (3/3, 3/8), Janko Cepic 12 (4/5, 0/2), Tommaso Marino 10 (2/2, 1/6), Juan marcos Casini 7 (0/0, 2/6), Tommaso Bianchi 6 (0/1, 2/5), Giovanni Fattori 3 (0/3, 1/5), Matteo Bassani 1 (0/0, 0/0), Manuele Solaroli 0 (0/2, 0/2), Paolo Pisoni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 30 6 + 24 (Giovanni Fattori 8) – Assist: 12 (Tommaso Marino 6)

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su email