SERIE C – A Torino per la gara 3, la più importante dell’anno

Sabato sera a Torino va in scena Gara 3, terzo atto della finale di Serie C Silver tra 5 Pari e Langhe Roero Basketball. E per la S. Bernardo Abet è la gara più importante e allo stesso tempo più difficile della stagione.

La serie si sposta all’ombra della Mole dopo le due gare a Bra, che hanno visto LRB portarsi sul 2-0. Guai, però, a dare per chiusa la finale, anche perché il 2-0 non deve portare a credere che le due gare casalinghe siano state un gioco da ragazzi. Anzi, sono state due partite di una durezza incredibile, dai contatti esasperati e tra due squadre che hanno risposto l’una all’altra dall’inizio all’ultimo secondo. E non per nulla sono state due sfide combattute e apertissime.

A Torino bisogna aspettarsi che sia ancora una battaglia punto a punto e uno scontro senza esclusione di colpi.

Per quanto riguarda la 5 Pari sono note le principali tre bocche da fuoco. Panaccione (il miglior realizzatore del campionato) ha collezionato rispettivamente 13 e 18 punti nelle prime due gare, Fiore 24 e 6 e Calabrese 7 e 24. Senza dimenticare l’esperienza di Perissinotto e la voglia di mettersi in mostra dei giovanissimi.

In casa LRB, invece, i protagonisti offensivi sono stati più vari e la responsabilità più spalmata. In gara 1 sono andati a segno infatti ben dieci giocatori, ovvero tutti quelli scesi in campo. (n.e. Stetco e Riccardi). In gara 2 sono poi stati nove i realizzatori, dunque ancora una volta tanti. Di questi, due in doppia cifra nel primo atto (Eirale 16, Negro 13) e tre nel secondo (Mittica 15, Toppino 11, Gallo 10).

Dunque, tra i torinesi la responsabilità è principalmente dei tra i tre violini, mentre tra i langarolo-roerini è lecito attendersi ogni volta protagonisti diversi.

A prescindere da questo, le prime due gare non hanno mai veramente avuto un padrone. E si sono sempre vissute in equilibrio, seppur anche con strappi consistenti. In gara 1 Torino è scappata (10-17) ed ha sempre guidato nel primo tempo, per poi essere superata nel secondo. Invece gara 2 ha visto LRB volare sul +18, per poi però essere ripresa e sorpassata (per poi però contro-sorpassare e vincere).

Dunque è difficile aspettarsi da Gara 3 qualcosa di diverso se non una partita ancora intensa, nervosa, ma soprattutto ricca di agonismo e combattuta. Se dovesse vincere la 5 Pari, si tornerà a giocare una quarta volta, se invece LRB dovesse fare il colpo, potrebbe già chiudere i giochi.

A questo si penserà alla sirena. Prima, infatti, c’è una gara da giocare e tutta da vivere.

Ufficio Stampa Langhe Roero Basketball

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su tumblr
Condividi su email